CURA DEL CASHMERE
Come conservare il cashmere

CURA DEL CASHMERE
Come conservare il cashmere

È consigliabile non indossare lo stesso capo per più giorni di seguito. Meglio lasciarlo riposare dopo ogni giorno di utilizzo.
Il modo migliore per lavarlo è a mano, in acqua fredda, utilizzando sapone neutro in piccole dosi, e dunque sciacquarlo abbondantemente, pressandolo e tamponandolo.

Il cashmere non ama fonti di calore e dunque va lasciato asciugare a temperatura ambiente e se all'esterno bisogna assolutamente evitare di tenerlo sotto i raggi del sole. Quando poi si andrà a stirare va usato un panno umido e un ferro non molto caldo.

Quando si presentano i pilling (vale a dire gli antiestetici pallini della lana), va ricordato che non è un difetto. Rappresentano solo l'esubero naturale di fibre. E dunque per eliminarli basta utilizzare una spazzola prima del lavaggio, e poi ripassare l'intero capo togliendo a mano tutti i piccoli grumi residui.

Infine, si raccomanda, durante le stagioni calde, di conservare il cashmere in busta chiusa, utilizzando un leggero antitarme.

GUARDA LE OFFERTE DI IMA CASHMERE


OFFERTE DONNA


OFFERTE UOMO



ks

Richiedi informazioni

Se desideri un capo particolare o maggiori informazioni in merito ai nostri prodotti, inviaci una mail con la descrizione di cosa cerchi. Saremo felici di risponderti.