STORIA E CURIOSITÀ SUL CASHMERE
Curiosità sul vostro maglione in cashmere

STORIA E CURIOSITÀ SUL CASHMERE
Curiosità sul vostro maglione in cashmere


Il cashmere è una preziosa fibra che arriva dall’Oriente, da pesi come l’Afghanistan, l’India, la Russia e la Mongolia. Pregiato, soffice e bellissimo il cashmere ci permette di produrre abiti amati da tutti e perfetti per ogni occasione. Vediamo insieme qual è la storia di questo affascinante tessuto.

Prodotto dai peli della Capra Hircus che vive sugli altopiani tibetani, nella regione dell’Himalaya e principalmente in Mongolia, il cashmere è così caldo e soffice perché deve proteggere questi animali da temperature che in inverno arrivano anche fino ai -40° C. Dopo la tosatura i peli vengono selezionati a seconda della qualità, puliti e tessuti in fili (ecco perché si parla di filato)

Il bello di questo tessuto è che, a differenza della lana, è molto più morbido, caldo e più isotermico della lana di pecora quindi possiamo portarlo direttamente sulla pelle senza avere quel fastidioso prurito che invece provoca la lana.

Quando si è iniziato a produrre cashmere?
Sembra che già nel XIII secolo Marco Polo parli di rappresentazioni all’interno di grotte, in cui capre selvatiche venivano addomesticate dai pastori per produrre lana. È quindi probabile che il cashmere sia stato prodotto in Mongolia fin da tempi lontani anche se, solo nel XIX secolo venne scoperto dagli Europei.

SCOPRI LE NOSTRE OFFERTE


OFFERTE DONNA


OFFERTE UOMO



ks

Richiedi informazioni

Se desideri un capo particolare o maggiori informazioni in merito ai nostri prodotti, inviaci una mail con la descrizione di cosa cerchi. Saremo felici di risponderti.